Con la tua impresa nella Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro

Impresa 81
La digitalizzazione nel servizio globale

Flessibilità e personalizzazione nella Gestione della Sicurezza: D.Lgs. 81/08.

Affianchiamo il Datore di Lavoro nella gestione del delicato e sfaccettato tema della Salute e Sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/08) in ogni ambito di attività.
35 anni di esperienza in settori merceologici differenti e con specifiche esigenze, hanno reso la nostra specializzazione capace di valorizzare gli aspetti unici di ogni impresa e creare pacchetti di servizi dedicati e su misura.

I NOSTRI SERVIZI

L’innovazione è lo strumento specifico dell’imprenditoria. Favorisce il successo con una nuova capacità di creare benessere.

La digitalizzazione nel servizio globale

Guardiamo sempre avanti.
Convinti che l’innovazione sia la chiave per dare certezza al futuro, dirottiamo la costante tensione verso lo sviluppo di soluzioni all’avanguardia in un progetto che coinvolge piccole e grandi imprese.
Esperienza, eccellenza tecnica e capacità gestionale nell’ambito della Salute e Sicurezza sul Lavoro, ci hanno consentito di rispondere in anticipo alla richiesta del mercato di procedure efficaci, veloci e sempre controllabili.
Impresa81 è completamente digitalizzata, processi e relativa documentazione sono in formato elettronico, immediatamente recuperabili e disponibili per i responsabili aziendali, anche in fase di eventuali controlli.

+
ANNI DI ESPERIENZA

+
CLIENTI SERVITI

%
ISPEZIONI SUPERATE

Formazione accreditata

La formazione è il fiore all’occhiello di Impresa81.
In aula, in sede, online, modalità diverse ma con la stessa garanzia di qualità e tempismo negli aggiornamenti.

CATALOGO FORMAZIONE
I corsi in partenza

28

Maggio
Formazione RLS aggiornamento 4h
Corsi RLS Formazione RLS aggiornamento 4h

In presenza o Videoconferenza

ISCRIVITI

30

Maggio
Formazione apparecchi di sollevamento
Corsi attrezzature Formazione apparecchi di sollevamento

In presenza o Videoconferenza

ISCRIVITI

05

Giugno
Formazione Antincendio (Livello 2)
Corsi antincendio Formazione Antincendio (Livello 2)

In presenza

ISCRIVITI

05

Giugno
Formazione Antincendio (Livello 1)
Corsi antincendio Formazione Antincendio (Livello 1)

In presenza

ISCRIVITI

05

Giugno
Formazione Antincendio (Livello 2) Aggiornamento
Corsi antincendio Formazione Antincendio (Livello 2) Aggiornamento

In presenza

ISCRIVITI

05

Giugno
Formazione Antincendio (Livello 1) Aggiornamento
Corsi antincendio Formazione Antincendio (Livello 1) Aggiornamento

In presenza

ISCRIVITI

06

Giugno
Formazione pillole di aggiornamento lavoratori 3+3
Corsi lavoratori Formazione pillole di aggiornamento lavoratori 3+3

In presenza o Videoconferenza

ISCRIVITI

11

Giugno
Formazione aggiuntiva per il preposto
Corsi Preposto Formazione aggiuntiva per il preposto

In presenza o Videoconferenza

ISCRIVITI

11

Giugno
Formazione per il preposto Aggiornamento
Corsi Preposto Formazione per il preposto Aggiornamento

In presenza o Videoconferenza

ISCRIVITI
CLIENTI
Ci hanno già scelto
Un nostro esperto ti saprà consigliare in modo gratuito!
Mettiti in contatto con noi

RUBRICA 81

Breaking news, aggiornamenti legislativi, soluzioni concrete: un concentrato di informazioni di valore per ottimizzare il tuo tempo prezioso.

  • Scegli il software HSE JOB 81 per una più efficiente gestione della salute e sicurezza nella tua impresa
    Scegli il software HSE JOB 81 per una più efficiente gestione della salute e sicurezza nella tua impresa

    La sicurezza sul lavoro è un ambito estremamente complesso.Il settore dell’HSE oggi richiede la gestione di una grande mole di attività nel tempo e coinvolge una vasta pluralità di attori: adempimenti, rischi, visite mediche, corsi di formazione, audit, registri, infortuni, consulenti medici, formatori, datori di lavoro, RSPP, RLS, lavoratori e organi di controllo. Un cattivo svolgimento dell'aspetto organizzativo, operativo e comunicativo del lavoro comporta eccessiva complessità e dispendio di risorse, a discapito del vero obiettivo di salvaguardia e tutela della salute dei lavoratori.Un software HSE per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro è in grado di elaborare i dati critici in modo efficiente per ridurre gli incidenti sul posto di lavoro.Quando si tratta di gestire la salute e sicurezza, e quindi la gestione del rischio, la decisione non è quindi mai semplice e non va presa sottogamba. Fortunatamente oggi esiste un nuovo alleato per gestire ogni aspetto della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro: JOB 81 è il  software HSE più evoluto sul mercato che può sensibilmente migliorare la tua attività.Con pochi click, avrai tutto sotto controllo: gli adempimenti e i documenti gestiti in modo efficace.JOB 81 è un software in cloud dedicato alla gestione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. La piattaforma integra in un'unica soluzione la gestione di tutte le attività legate all'HSE management:la sicurezza, con la gestione degli adempimenti, dei rischi, delle azioni correttive e degli ispezionila formazionela medicina del lavoroJob 81: Software HSE per la sicurezza sul lavoro e l’ambienteJob81 è il software HSE per la sicurezza sul lavoro sviluppato  per essere efficiente in ogni settore di attività grazie ad una consolidata esperienza in Salute e Sicurezza sul Lavoro.Grazie a Job81 puoi organizzare facilmente le scadenze, i documenti, il personale, il controllo sanitario, la formazione e gli aggiornamenti normativi.Il tutto, in una struttura comprensibile a colpo d’occhio e personalizzabile secondo le esigenze della tua realtà.Job81 è uno strumento in grado di proteggere l’azienda dalle sanzioni previste dalle normative grazie ad un sistema di notifiche e un dizionario degli adempimenti sempre aggiornato.Richiedi una demo gratuita su www.job81.it

    Leggi tutto
  • Nuovo Regolamento macchine: cosa cambia rispetto alla vecchia Direttiva 2006/42/CE
    Nuovo Regolamento macchine: cosa cambia rispetto alla vecchia Direttiva 2006/42/CE

    Con l’intento di armonizzare tutti i requisiti di sicurezza e tutela della salute in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea, il 29 giugno 2023 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il nuovo Regolamento Macchine UE 2023/1230. Esso si applicherà a partire dal 20 gennaio 2027 andando così a sostituire la vecchia Direttiva Macchine 2006/42/CE.Il passaggio da una direttiva a un regolamento comporterà un notevole vantaggio nell’attuazione della normativa rendendola uniforme tra tutti gli stati membri dell’UE senza più mediatori o ritardi nell’attuazione.Le grandi novità introdotte dal Nuovo Regolamento 2023/1230Il Nuovo Regolamento macchine pone l’attenzione sull’avanzamento tecnologico andando così ad analizzarlo in ogni sua parte in modo da minimizzare i rischi e garantire la sicurezza necessaria a tutta la filiera coinvolta. Infatti, i soggetti della nuova normativa europea non sono solo i componenti fisici di ciascun macchinario, ma si andranno ad analizzare e studiare anche le componenti informatiche, che per essere immesse sul mercato dovranno essere marcate CE.Ecco dunque riassunte tutte le novità principali:Distinzione tra macchine, prodotti correlati e quasi-macchine che sono tutti prodotti soggetti al regolamentoViene preso in considerazione il concetto di “modifiche sostanziali” e soprattutto il suo impatto sulla sicurezza dell’insiemeViene modificata la definizione di “componente di sicurezza”, che può essere fisico, digitale o di natura mistaLa dichiarazione CE di conformità viene sostituita da una dichiarazione di conformità UEViene introdotto il concetto di cyber securityModifiche sostanziali, nuovi obblighi per gli utilizzatori di MacchineTra le tante definizioni introdotte nel nuovo Regolamento UE 2023/1230 è presente il concetto di “modifica sostanziale”. Si tratta infatti della modifica di un macchinario o di un prodotto correlato dopo che esso sia stato già  messo in servizio, senza però essere stato previsto o pianificato dal fabbricante. Anche la sostituzione di un pezzo incide sulla sicurezza della macchina creando un nuovo pericolo o aumentando un rischio esistente.Tra queste casistiche rientrando dunque:L’aggiunta di ripari e di dispositivi di protezione alla macchina o al prodotto correlato, operazione che necessita la modifica del sistema di controllo della sicurezza esistente.L’adozione di misure di protezione supplementari per garantire la stabilità o la resistenza meccanica di tale macchina o prodotto correlato.In questi casi, gli obblighi previsti dal nuovo regolamento dovranno essere soddisfatti dal soggetto che apporta tali modifiche che ne diventa, di fatto, il fabbricante.Nel nuovo Regolamento si evidenzia inoltre la presenza della dicitura “mezzi digitali” volta a chiarire che anche una modifica di questo genere può introdurre nuovi rischi e richiederne la valutazione.Il contesto normativo e tecnico relativo alle macchine è in continua evoluzione, con l'emissione costante di nuove norme di sicurezza e ripetuti aggiornamenti. Impresa81, con oltre 35 anni di esperienza e un team di specialisti, è in grado di offrire un servizio completo, dalla verifica iniziale alla gestione documentale.

    Leggi tutto
  • Formazione Finanziata: fondi interprofessionali per corsi aziendali e interaziendali
    Formazione Finanziata: fondi interprofessionali per corsi aziendali e interaziendali

    L’argomento “formazione finanziata” è uno degli aspetti più importanti da approfondire nel momento in cui si ragiona in merito alle possibilità di crescita e sviluppo di un’azienda e del suo personale. Più precisamente, per formazione finanziata si intende la formazione ottenuta attraverso l’impiego di risorse che un’azienda stessa versa al Fondo Interprofessionale a cui decide di aderire.Con il D.lgs. 81/2008, il datore di lavoro assume l’obbligo di fornire a tutti i lavoratori (che siano dipendenti, soci, atipici e/o tempo determinato) un’adeguata formazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. La formazione finanziata è quindi un’opportunità importante per le imprese perché attraverso questa possono adempire ai propri obblighi di legge, garantendo lo sviluppo e l’arricchimento dei propri dipendenti, e allo stesso tempo ottenere un sostegno economico che può andare a coprire una ampia gamma di spese. Qui dentro non rientrano soltanto i costi legati alla formazione stessa, ma anche l’utilizzo delle strutture formative e di aule.Chi eroga i contributi?Possono essere tante le fonti di questi contributi. Tra queste si annoverano le Regioni, le Province, gli Enti Bilaterali e i Fondi Interprofessionali che periodicamente mettono a disposizione risorse finanziare per sostenere l’aggiornamento e la crescita professionale dei dipendenti. Impresa 81 è esperta della legge 388 del 2000 e sa come accedere a Fondimpresa e svolgere tutte le attività necessarie per ottenere tali finanziamenti.I fondi interprofessionali: cosa sono e come si accedeI Fondi Interprofessionali sono organismi associativi privati normalizzati con la legge 388/2000 che regola l'accordo tra le parti sociali. Essi, infatti, utilizzano una piccola parte (lo 0,30%) dei versamenti INPS delle imprese che decidono di aderire, per realizzare attività formativa per i propri dipendenti. Tutte le imprese versano un contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria.L’adesione ai Fondi Interprofessionali può essere comunicata attraverso il modello di denuncia contributiva DM10, indicando il fondo specifico al quale ci si vuole iscrivere. Ciascuna impresa aderente deve utilizzare le risorse affluite sul proprio Conto Formazione entro i due anni successivi a quello di accreditamento.Quali sono i benefici che ne ricava l’azienda?Grazie a questi contribuiti, l’azienda riesce ad abbattere drasticamente gli oneri legati alla formazione interna. Così facendo, il costo del lavoro per il dipendente impegnato nella formazione diventa non solo più gestibile, ma anche più funzionale. Questa opportunità, infatti, agevola l’impresa a investire maggiormente nella crescita professionale dei propri lavoratori migliorando contemporaneamente la qualità dell’operato e la competitività sul mercato.Impresa 81 è un ente accreditato dalla Regione Lombardia nell’erogazione di corsi di Formazione.Pensiamo noi a tutto! Non dovrai mai più preoccuparti della progettazione, presentazione, organizzazione e rendicontazione dei piani formativi. Contattaci per ricevere tutti i dettagli.

    Leggi tutto